Concorso Barilla 3d Print_2017

La pasta è un elemento simbolo dell’Italia e dell’italianità. Conosciuta non solo nel bel paese, questa è diventata nel corso della storia un bene mondiale, espatriando prima di ogni altro prodotto e riconoscendosi come portavoce del nostro paese.
Barilla, come marchio storico e riconosciuto, rappresenta quanto sopra esposto.
In Italia, con l’espansione della cultura dei fast food e dello street food, legati alle mode e alle tendenze di contaminazione internazionale, il pasto salutare e il rito del pranzo e della cena hanno perso progressivamente valore.
Sappiamo bene che la fusione della pasta con i prodotti della nostra terra si trasforma in qualcosa di unico e inimitabile; unico nel suo gusto, inimitabile nel modo in cui gli italiani riescono a prepararla.
L’obiettivo progettuale vuole essere quello di avvicinare le nuove generazioni, e quindi i più piccoli, al prodotto pasta, sano e nutriente, che non può mancare in una dieta mediterranea.
Barilla si è già concentrata sul tema, attraverso la sua nuova linea dei piccolini.
Grazie all’ innovazione introdotta della stampa in 3D, questa linea potrebbe ampliarsi a nuove forme, trasformando il momento del pasto in un momento di gioco.
Molti blogger e forum già parlano della necessità di rendere più giocoso il cibo per i piccoli, facilitando le mamme a proporre ai propri figli un pasto sano ed equilibrato.
L’intenzione delle Letterine è quella di far apprezzare, attraverso il gioco, la pasta e le sue svariate combinazioni, trasformando il momento del pasto in un momento conviviale e allegro, ritrovando i sapori antichi e il gusto dello stare insieme.
Inoltre la componente ludica delle Letterine si trasforma anche in un momento di apprendimento, dove grandi e piccini si cimentano in divertenti giochi di parole.
Perchè con le Letterine, la fame vien giocando.